Lo Sbadiglio – Caso Weinstein: c’è ancora qualcuno che pensa che non sia un bene che sia venuto fuori?

Io sono convinto assertore che sia stato un bene assoluto che il caso Weinstein sia scoppiato. Prendo spunto da un’intervista a Carla Bruni, che afferma altrettanto, per dire che me ne frego se i fatti risalgono a decenni fa, e così via. Lo affermano i dati ISTAT,  che oltre 1 milione di donne sono costrette a portarsi dentro le violenze che non necessariamente sono carnali. Violenze che  – oltre all’allarmante ed evidente aspetto legato agli stupri –  fra quelle psicologiche e vessazioni si attestano al 40% del campione. E non è poco dire che 4 donne su 10 subiscono costrizioni o limitazioni alla loro libertà che possono sfociare anche nei comportamenti del caso Weinstein, laddove l’interlocutore sia un potente magnate del Cinema. Allora di che parliamo?

Continua a leggere Lo Sbadiglio – Caso Weinstein: c’è ancora qualcuno che pensa che non sia un bene che sia venuto fuori?

Lo Sbadiglio – A Cartabianca la rivoluzione di Asia Argento

cartabiancaE’ una rivoluzione delle donne dice Asia, da Berlino, provata ma molto determinata. E forse ha proprio ragione. E’ finalmente una rivoluzione aggiungo io. Il messaggio dirompente che ha mandato ieri durante l’intervista, vale doppio. Libera se stessa e tantissime donne, e colpisce dritto nell’intimo di ogni uomo. Eh si, perchè sappiamo tutti quanto trasversalemente, in tutti i campi del lavoro, la prevaricazione e l’abuso di potere a sfondo sessuale di stampo maschile sia stata, e purtroppo sia ancora, una prassi consolidata.

Continua a leggere Lo Sbadiglio – A Cartabianca la rivoluzione di Asia Argento