Il Governo della claque e del social entertainment

Sono momenti difficili per ciò che accade nel nostro Governo. Un esecutivo che esegue poco e parla molto. Che opera un “social entertainment” meticoloso.

Dove un Portavoce del Primo Ministro chiede ai giornali di sottolineare gli applausi ed i fischi al funerale di Stato. Fischi e applausi palesemente organizzati in forma di claque. E dove ormai il giornalismo è disperso,  perchè a quel portavoce, Rocco Casalino, i giornali danno voce, e credito, spesso incondizionato.

Siamo di fronte ad una comunicazione spregiudicata e fuori controllo operata da esponenti del Governo con dichiarazioni su Autostrade, titoli quotati, relativamente a possibili rescissioni di concessioni, che ovviamente fanno andare giù a picco i relativi titoli. Operazione che spero trovi subito una indagine Consob al fine di accertare che non vi siano state speculazioni a fronte delle dichiarazioni stesse, nell’ambito del Market Abuse.

Continua a leggere Il Governo della claque e del social entertainment

Lo Sbadiglio – Nadia Toffa e l’odio in rete: la non-notizia che fa notizia

Nadia Toffa ha avuto un malore, ed ora sta meglio. E’ fuori pericolo di vita. E’ assistita ed ha avito un grandissimo affetto mediatico che l’ha coccolata in modo speciale, un plebiscito social di grandissimo impatto. E questa è la notizia. Poi c’è la “non” notizia: odio sul web contro Nadia Toffa. Insulti in rete bla bla bla…. . E tutti ovviamente a trasformare quindi il trend dalla vera notizia, alla non notizia. Per colpa di quattro imbecilli che sono l’aberrazione sociale dico io e non solo social, che hanno cavalcato l’onda scrivendo delle amenità indicibili. In un attimo si è perso il vero filo conduttore, ed i catturatori di click hnno vinto. Testate giornalistiche che danno eco postando foto di tweet di questi dementi che così hanno avuto il loro momento di gloria, e sono riusciti nel loro vero unico intento, diventare famosi per un attimo, prima di essere ovviamente bloccati. Tanti click, tante visualizzazioni, tante indicizzazioni, più visibilità, più soldi. questa è la triste realtà.

Continua a leggere Lo Sbadiglio – Nadia Toffa e l’odio in rete: la non-notizia che fa notizia

Lo Sbadiglio – Fact Checking: la sconfitta della verità

factcheckE’ possibile che oggi ogni dichiarazione fatta da persone in vista – soprattutto politici – debba essere verificata? Voi cosa ne pensate? E’ di recente necessaria (purtroppo) adozione una pratica ormai consueta che tante testate giornalistiche adottano per confrontare soprattutto dichiarazioni di politici come detto –  ma non solo – e scoprire se corrispondono o meno a verità: il FACT-CHECKING, o controllo puntuale dei fatti.  Io purtroppo vedo questa attivià come una grande sconfitta dell’etica e della deontologia umana. La morte dell’integrità personale.

Continua a leggere Lo Sbadiglio – Fact Checking: la sconfitta della verità