Lo Sbadiglio – Per la scomparsa di Davide Astori anche lo show si ferma

C’è un cuore che smette di battere a 31 anni, in una stanza di albergo. E’ un cuore sportivo. Si spegne in una stanza di tante stanze vissute durante una trasferta qualsiasi. E’ inaccettabile che questo possa succedere. Ma è successo. Davide era nel pieno delle sue forze, e della sua vita, ma non ce l’ha fatta. Arresto cardiaco. La notizia. Ma si saprà dopo l’autopsia se ci sono altre cause. Amato da tantissimi, una persona seria, oltre che un grande calciatore.  Il Capitano della Fiorentina, che ha militato nel mio amato Cagliari. C’è un gesto non banale, non comune oggi per lo show business, per il paradigma del “the show must go on”, che nel fragore del dopo elezioni, forse non ha avuto il giusto risalto: il calcio si è fermato.

Continua a leggere Lo Sbadiglio – Per la scomparsa di Davide Astori anche lo show si ferma