Cape Epic: prologo fatto! – Prologue achieved!

ENGLISH FOLLOW

PER DONARE/DONATE 

Nella meravigliosa cornice dell’Università di Cape Town,  il prologo è stato portato a casa! Tempo 1h 17m, per i 20 Km che hanno impegnato Angelo e Johan, in un percorso misto con una salita di circa 600mt nelle meravigliose pendici della Table Mountain. Ad attenderli una cornice di grande festa per questa tappa cittadina, con tantissimi bambini e famiglie al traguardo. Oggi è stato solo un riscaldamento perché già da domani, la sfida si fa più intensa, con una tappa impegnativa di 110km, con un dislivello di 1900 metri nell’area di Robertson, tappa quotata 3 ruote e mezzo di difficoltà. Ormai non si torna indietro e la sfida continua! La fida per raccogliere i fondi per i bambini di strada. Seguite la nostra avventura su tutti i social e soprattutto donate un piccolo contributo per i bambini, per regalare loro un futuro migliore. Vi aspettiamo!

In the wonderful setting of the University of Cape Town, the prologue has been brought home! Time 1h 17m, for the 20 km that have engaged Angelo and Johan, in a mixed path with a climb of about 600mt in the wonderful slopes of Table Mountain. Waiting for them a great party setting for this city stage, with lots of children and families at the finish line. Today it was just a warm-up because as early as tomorrow, the challenge becomes more intense, with a challenging stage of 110km, with a height difference of 1900 meters in the Robertson area, a three-wheeler and a half-odd stage of difficulty. Now you do not go back and the challenge continues! The trust to raise funds for street children. Follow our adventure on all social networks and above all give a small contribution to the children, to give them a better future. We are waiting for you!

 

Lo Sbadiglio – Perchè Correre in bicicletta per i Bambini di Strada – 2^ parte – Why riding for street children part two

English follow

PER DONARE/DONATE  —>Crowdfunding

La causa dei bambini di strada è una causa importante. Le cui dimensioni non sono facilmente misurabili, sia per entità del fenomeno, sia per i riflessi socio economici che esso comporta nelle generazioni, oltre che per la destabilizzazione sociale che apporta nei contesti in cui si sviluppa. Molto di tutto ciò dipende dalle condizioni di povertà estrema in cui vivono i bambini. Alcuni numeri tratti dalla fonte Unicef:

Continua a leggere Lo Sbadiglio – Perchè Correre in bicicletta per i Bambini di Strada – 2^ parte – Why riding for street children part two

Lo Sbadiglio – Perchè Correre in bicicletta per i Bambini di Strada – 1^ parte – Why riding for street children part one

English follow

Angelo e Johan correranno la Cape Epic , la prestigiosa gara di Mountain Bike sudafdricana, per raccogliere fondi a favore dei bambini di strada. Ma perchè correre in bicicletta per i bambini di strada? Sorge spontaneo domandarselo. E sorge spontaneo pensare perchè dover donare soldi per questa causa. Lo capisco. Allora è importante conoscere di che cosa stiamo parlando. Stiamo parlando di circa 100-150 milioni di bambini di strada nel mondo. Dai 5 ai 14 anni. Spesso i più “fortunati” hanno un lavoro, dove vengono sfruttati, spesso di quel lavoro ci muoiono. In Sudafrica, dalle statistiche più recenti, circa 11,5 milioni di bambini su un totale di 19 milioni vivono in condizioni drammatiche, a volte davvero raccappriccianti. Distinguiamo i “bambini sulla strada” (street-working children) che vivono della strada, e la sera comunque rientrano a casa dai “bambini di strada” (street-living children) che invece non hanno una casa, e la strada è il loro punto di riferimento di vita.

Continua a leggere Lo Sbadiglio – Perchè Correre in bicicletta per i Bambini di Strada – 1^ parte – Why riding for street children part one