Lo Sbadiglio – Soundreef apre una breccia nel mondo dei diritti di autore monopoolio SIAE da sempre

Finalmente cade il monopolio della SIAE e per la prima volta una nuova entità è in grado di tutelare i diritti di autore in italia. Mi associo alla gioia di Fedez,  pioniere di questa battaglia , anche se per ora è vinta solo a metà, in quanto la normativa vigente lascia ancora alcune riserve, ed i meccanismi posti in essere dalla nuova organizzazione, hanno ancora aspetti da perfezionare. 11.000 autori hanno aderito in tutto fra cui J-Ax, Fedez e Ruggeri. E’ un bel modo di iniziare questa nuova avventura italiana ed è un bel modo a mio avviso per tributare ancora una volta che in Italia, se si ha caparbietà e voglia di fare, unitamente ad un po’ di coraggio, si può fare. Si può svoltare. Ed è Quello che ha dimostrato Davide D’Atri, l’AD di Soundreef attraverso la sua STARTUP. Certo i meccaismi sono ancora da affinare, la copertura territoriale anche, ma credetemi, detto da musicista come me, anche se non professionista,  che si iscrisse tanti anni fa come compositore, dopo una trafila immensa, un esame e tanti soldi dati annualmente, con meccanismi allucinanti di autorizzazione, beh, sapere che oggi per le idee artistiche, in Italia esista un altro interlocutore a cui poter affidarle, è una grande soddifazione. Sono tantissimi gli autori che cercano di tutelare le proprie idee, ma spesso per la burocrazia estrema che l’iscrizione alla SIAE comporta, lasciano perdere e perdono la tutela dei loro inediti, facendoli magari circolare sottobanco, o “vendendoli” direttamente. Ora staremo a vedere quanto la nuova realtà saprà tutelare proprio i piccoli autori, perchè questa è la fetta più debole rispetto ai papaveroni ed alle major, ma è dove c’è lenergia musicale ed artistica maggiore. Non vedo l’ora di mandare il mio modulo di iscrizione e depositare le mie canzoni che sono li nel cassetto, e che non ho mai più depositato alla SIAE per protesta.

Fonte La Repubblica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...