Lo Sbadiglio – Il dibattito politico vero ormai è defunto

politicaPendo spunto da un post del Direttore Mentana su Facebook che recita:

“Mancano quattro mesi alle elezioni nazionali e cinque giorni a quelle siciliane. L’unico terreno di confronto sembra essere: “Gli altri sono peggio di noi”. “Voi siete pieni di impresentabili”, “Voi augurate la morte agli avversari”, “Voi avete dei parenti mafiosi” “Voi siete mandanti delle stragi”, “Voi rubate”, “Voi vi fate levare le multe”, “Voi avete rovinato il paese”, “Voi non sapete governare”, “Stiamo riparando ai vostri disastri”. Come ricordo ciclicamente, nessuno avanza proposte forti sui temi veri, a cominciare dal lavoro ai giovani”

per ritornare su un tema che mi sta molto a cuore. Quello della politica. Quella vera. E soprattutto quella che i nostri figli dovrebbero imparare. Perchè  quello che oggi viene portato avanti come giustamente osserva Mentana, non è più neanche un dibattito. Non si discutono più i programmi elettorali, le idee, la voglia di cambiare le cose. Siamo ormai in un costante “talk” accusatorio e denigratorio. Ed in questo responsabili sono anche gli stessi media, telegiornali, giornali, che su questo speculano e ci costruiscono testate e palinsesti, ed i social, con noi che per primi passiamo il tempo a condividere le trollate di questa o quella fazione, dove il minimo che si legge è “questo ha distrutto quello”, et similia. Ma mai una lista di “to do” programmatici con quello che realmente si vuole fare per essere eletti. Contenuti. Non volti. Bisogna cambiare questo paradigma. Perchè così facendo i nostri giovani, perderanno completamente voglia di mettersi in gioco per il Paese, laddove dovessero restarci, invece di andare via. Il Paese ha bisogno  – ora più che mai – di ritornare a parlare delle cose di tutti i giorni, dei problemi quotidiani che ogni famiglia deve affrontare. Della violenza che dilaga, della mafia e criminalità che imperversano, del futuro sempre più stretto per le nuove generazioni. Bisogna tornare a far politica per la gente, e non politica autoreferenziale. Politica per la politica. E qui metto tutti, indistintamente, destra, centro, sinistra e indecisi. Non è la prima volta che tocco questo argomento. La politica esiste, ed è una cosa seria. In cui credere per cambiare il mondo. Ma deve ripartire dai programmi. E non mi riferisco certo a quelli televisivi.

Photo credits: web.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...