Lo Sbadiglio – A Cartabianca la rivoluzione di Asia Argento

cartabiancaE’ una rivoluzione delle donne dice Asia, da Berlino, provata ma molto determinata. E forse ha proprio ragione. E’ finalmente una rivoluzione aggiungo io. Il messaggio dirompente che ha mandato ieri durante l’intervista, vale doppio. Libera se stessa e tantissime donne, e colpisce dritto nell’intimo di ogni uomo. Eh si, perchè sappiamo tutti quanto trasversalemente, in tutti i campi del lavoro, la prevaricazione e l’abuso di potere a sfondo sessuale di stampo maschile sia stata, e purtroppo sia ancora, una prassi consolidata. Esiste  – ad onor del vero – anche una componente femminile, perchè è comunque la natura umana in gioco, ma è infinitamente inferiore, sia per indole ancestrale sia per il difficile percorso che la donna   – ancora oggi – deve fare per raggiungere una posizione di prestigio nella catena del valore lavorativo. Quello di Asia è stato ieri un vero e proprio  “Tsunami” emozionale che ha consentito a tantissime donne, e non più solo del mondo dello spettacolo, di specchiarsi in lei, rafforzando le proprie convinzioni che sottacere una qualsiasi molestia o violenza e portarsela dentro per tanti, troppi anni, sia un’ingiustizia verso se stesse, ed una doppia violenza da subire. Qualcosa da questa vicenda è già cambiato. Iniziative come quella di Giulia Blasi con l’hashtag “quellavoltache”, di cui Geppi Cucciari ha letto alcuni messaggi lo testimoniano. Ieri Asia si è messa a nudo e non ha lasciato spazio a cattive interpretazioni. Con ammirevole coraggio, e soprattutto con spirito di solidarietà femminile, altro aspetto che non è così diffuso nella nostra società, considerato che la maggior parte delle critiche che le sono piovute addosso, sono arrivate prioprio dalle donne. Brava Bianca Berlinguer, delicata e ficcante allo stesso tempo, è riuscita a realizzare un’intervista che resterà nella storia della televisione di approfondimento recente. Grande coraggio Asia, che tutti speriamo voglia ritornare in Italia, dopo un po’ di riflessione all’estero. Perchè questa nostra Italia, bislacca e traditrice, in fondo non è poi così male, se tutti insieme proviamo a cambiarla. Come ha iniziato a fare lei.

Fonte e Photo Credits: Cartabianca – Rai3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...