Lo Sbadiglio – A Mogadiscio sono morti 300 fantasmi

mogadiscioDov’è Mogadiscio? Nella terra di nessuno. Perchè è triste dirlo ma queste morti ci toccano poco e niente. Se una bomba avesse ucciso 300 persone a Londra, l’intero Mondo si sarebbe palesato ed indignato. Ma le morti di queste terre lontane non ci toccano. Ormai anche quello nostro dei Blogger è un disco sordo, che si incanta. Nessuno ci ascolta. Ma non smetteremo mai di gridare per queste atrocità. Anche i mainstream mediatici se la sbrigano in fretta. Pochi articoli, poche righe e qualche minuto nelle edizioni del telegiornale, per liquidare la morte di tutte questre persone, oltre al dramma di altrettanti feriti. I drammi di queste popolazioni, assediate ed oppresse da dittature atroci o devastate da anni di guerra ed instabilità politica, oltre a carestia e fame sembra non ci appartengano. Lo vediamo anche dalle trend topic sui social. Sembriamo quasi anestetizzati dal tritacarne social, che tutto crea e tutto distrugge nello stesso tempo. E questo vale anche per tutti i Governi del mondo, che non si stringono in maniera unitaria a questi paesi, in questi momenti così difficili, intervenendo in maniera coordinata e strutturata allo stesso tempo. L’Africa è terra di dominio e conquista, ed è giusto che viva nell’instabilità. Dove c’è instabilità e carestia si possono fare gli affari migliori. Armi, riciclaggio internazionale, droga, tratta di esseri umani. Perchè dover intervenire? Che si ammazzino fra loro, salvo poi dover gestire i flussi migratori imponenti che caratterizzano il nostro secolo, originati in gran parte da questi fenomeni socio politici. Ok, anche sui migranti ci siamo lavati la coscienza, affidando alle patrie galere libiche le utlime speranze di chi fugge dalle guerre, dalla fame, e trova la prigionia, l’indigenza e spesso, troppo spesso, la morte. Forse allora è meglio morire in mare, e poter dire di averci provato davvero.

Fonte Avvenire

Foto credits: La Stampa

 

2 pensieri su “Lo Sbadiglio – A Mogadiscio sono morti 300 fantasmi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...