Lo Sbadiglio – Twitter raddoppia da 140 a 280 caratteri. C’è chi dice NO. Io dico SI.

twitterAGGIORNAMENTO – Come annunciato ecco il risultato del sondaggio su twitter: come vedete, i “puristi” resistono ma la voglia di allargare il numero delle parole ha raggiunto una percentuale decisamente considerevole. Nessuna vittoria stracciante dei 140 caratteritwitter1

Twitter raddoppia. Da 140 a 280 caratteri. Non per tutti per ora, solo un gruppo di “Test”. Fine di un mito che ha caratterizzato il mondo social per tutti questi anni. Fine della riceca della sintesi massima per poter esprimere i concetti nel modo migliore. Dei sinonimi e dei contrari. Di uno stile di scrittura unico ed irripetibile per comunicare. Di una vera e propria “lingua” o “codice” fatto più di Hashtag, Link, Immagini e Video per esprimere i concetti che di parole. Sarà una rivoluzione, questo è sicuro. Il dibattito è sicuramente aperto fra i “Twitteriani” fra cui ovviamente mi annovero anche io. Ci sono i “puristi” che ovviamente rinnegano questa scelta, considerandola scellerata. Un abbandono di identità forte, una via verso il fallimento. La ricerca di assomigliare piuttosto che distinguersi. Dove però distinguersi troppo non fa poi così tanto successo, come abbiamo visto nella recente esperienza di “Sararah”, nuovo instant social anonimo che è stato un vero e proprio “Flop”. E neanche “Snapchat” ha avuto così tanto mercato, surclassato dalle “Instagram Stories”, anch’esse osteggiate dai puristi di Instagram, e poi divenute un vero e proprio “Trend” , una sorta di Grande Fratello “consapevole” di tutti noi, a tratti irrinunciabile per alcuni. Cosa ne penso io? Io mi annovero fra i possibilisti e quindi sono favorevole. Trovo ci sia ancora coerenza in un’apertura ai caratteri non illimitata. Penso che dare più spazio alle parole anche su Twitter possa invogliare i reticenti, e possa allargaree la platea di utenti. Sono convinto che non si snaturi quello stile, quel “codice” anzi si rafforzi la potenza di un social “Globale” che ha potenzialità ancora inespresse. Credo anche che poter esprimere meglio i concetti, senza invenzioni lessicali o stilistiche particolari sia una via per limitare i “misunderstunding”, il cannibalismo mediatico, considerato che Twitter è divenato ormai un canale “ufficiale” di comunicazione pubblica e politica. Sono certo che come per altre innovazioni nelle piattaforme, superato il disorientamento iniziale, ci sarà apprezzamento per questa leggera inversione di rotta. Di quello che ne pensa realmente l’esercito di Twitter ne sapremo di più fra qualche giorno, a valle dell’esito di un sondaggio che ho lanciato sulla piattaforma. Stay Tuned!!

Fonte: AGI Qui articolo AGI

 

Un pensiero su “Lo Sbadiglio – Twitter raddoppia da 140 a 280 caratteri. C’è chi dice NO. Io dico SI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...